Skip to Main content Skip to Navigation
Journal articles

Verso una nuova frenologia? Considerazioni sull'uso dei metodi di brain imaging e di strategie sottrattive per lo studio della cognizione e delle sue basi neurali.

Résumé : Metodi non invasivi per la visualizzazione dell'attività cerebrale (brain imaging) sono impiegati da ormai due decenni per lo studio della cognizione e delle sue basi neurali. Il loro impianto metodologico - basato su strategie sottrattive importate da studi comportamentali - si fonda su una serie complessa di assunzioni spesso non tematizzate nella letteratura. Nel loro insieme, queste assunzioni disegnano un quadro teorico in cui il cervello umano è concepito come in larga misura costituito di "centri di elaborazione" compatti, altamente specializzati e funzionalmente indipendenti. Questo articolo intende esplorare le assunzioni implicite di tali metodi e le strategie inferenziali che essi adoperano per definire ipotesi di correlazione fra struttura cerebrale e funzione. Un'attenzione particolare sarà dedicata al cambiamento nella nozione di ‘sistema isolabile' che l'introduzione di tali metodi ha comportato e al ruolo che l'idea di localizzazione va guadagnando nella spiegazione dei fenomeni cognitivi.
Complete list of metadatas

Cited literature [15 references]  Display  Hide  Download

https://jeannicod.ccsd.cnrs.fr/ijn_00000313
Contributor : Roberto Casati <>
Submitted on : Tuesday, January 7, 2003 - 4:20:51 PM
Last modification on : Wednesday, May 13, 2015 - 10:03:20 AM
Long-term archiving on: : Saturday, April 3, 2010 - 8:23:17 PM

Identifiers

  • HAL Id : ijn_00000313, version 1

Collections

Citation

Dario Taraborelli. Verso una nuova frenologia? Considerazioni sull'uso dei metodi di brain imaging e di strategie sottrattive per lo studio della cognizione e delle sue basi neurali.. Logic and Philosophy of Science: An Electronic Journal (L&PS), 2003, 1 (1). ⟨ijn_00000313⟩

Share

Metrics

Record views

339

Files downloads

903